martedì 9 aprile 2024

Spazio al Segnalibro di aprile

 





(Clicca sulle immagini per ingrandirle)

ANCHE TU PUOI PARTECIPARE AL SEGNALIBRO CON POESIE, RACCONTI BREVI, RECENSIONI DELLE TUE OPERE.

Clicca qui per tutte le informazioni!

Aprile: primo mese completamente primaverile.

Vi piace il Segnalibro? Leggetelo, condividetelo, conservatelo. Sostenetelo partecipando con poesie, racconti brevi, recensioni delle vostre opere pubblicate. Cliccate qui e qui per leggere tutte le informazioni per partecipare.

Nel numero di aprile trovate:

- l’opera di Edo Collage;

- il bando della Quattordicesima edizione del Concorso Nazionale per poesie brevi “KERAMOS” (lo trovate anche cliccando qui);

- notizie sulla Rassegna di presentazioni “Tra un libro e un caffè”, che si sta svolgendo presso il “Lumos Cafè” (Cineteatro “E. De Filippo”);

- la recensione del romanzo “Storia di Laura – La rinascita della magia nel Cilento” di Maria Sara Gorga;

- le poesie di Teresa Palladino e Anna Frank;

- la recensione di Giuseppe Salzano per la sua rubrica “Leggendo…” (qui il sito personale dell’autore);

- spazio dedicato alle pubblicazioni de “L’ArgoLibro” «La legione di Dio» di Francesco Meola«Il cuore e lo spillo» di Sandra Ludovici, «Fatti e fattacci – Anno per anno» di Michele Di Lieto;

 …e poi rubriche, proverbi, aforismi, tante letture interessanti!

“L’ARGOLIBRO”:

NOI facciamo largo alle proposte di qualità.

 ATTENZIONE! 

Una GRANDE iniziativa per chi desidera partecipare

al Segnalibro per più mesi consecutivi, 

cliccate qui per tutte le informazioni.

 

giovedì 4 aprile 2024

Premio di poesia «KERAMOS»: si partecipa fino al 20 maggio

 


L’Associazione Artistica e Letteraria "Gli Occhi di Argo", in collaborazione con la Casa editrice/Libreria indipendente “L’ArgoLibro”, con il Centro Artistico “KERAMOS” di Antonio Guida, con il Patrocinio del Comune di Agropoli (SA), organizza la QUATTORDICESIMA EDIZIONE del Premio Nazionale di Poesia Breve “KERAMOS”, articolato nelle seguenti sezioni:

 

- Sezione A : Poesia dedicata alla Dea Madre e/o al Mito.

- Sezione B : Poesia dedicata al fuoco e/o alla terra.

- Sezione C : Poesia dedicata al mare e/o alla luna.

- Sezione D : Poesia dedicata al Cilento.

- Sezione E : Poesia dedicata agli alberi e/o ai fiori.

L'argilla è la materia per fare la ceramica. Keramos, in greco, vuol dire "argilla", o meglio indica l'oggetto di ceramica finito. Nella mitologia Keramos era il dio protettore dei ceramisti, cioè di coloro che lavoravano l'argilla. Dio notturno e mediterraneo del fuoco e della Terra. A lui è dedicato questo Concorso.

 1. È possibile partecipare ad una o più sezioni con una sola poesia inedita per sezione (LUNGHEZZA MAX 8 VERSI, SONO CONSIGLIATI VERSI BREVIda inviare via e-mail all’indirizzo largolibro@gmail.com corredata di allegato contenente i dati anagrafici, indirizzo completo, numero telefonico e la dichiarazione che l'opera presentata al Premio di Poesia “KERAMOS” è inedita e frutto del proprio intelletto.

 

 2. Per ogni sezione alla quale si partecipa è richiesto un contributo di € 15,00 da versare sul conto Postepay o bonifico bancario, i dati di riferimento sono:


Postepay:

FRANCESCO SICILIA

numero carta: 4023 6010 3249 3280

Codice fiscale: SCLFNC69E19A091G


Codice IBAN:

L’Argolibro Editore di Francesco Sicilia

IBAN IT21 D070 6676 0200 0000 0410 702

 

3. Le poesie devono pervenire entro LUNEDÌ 20 MAGGIO 2024

L’e-mail deve essere completata da tutti i dati dell'autore, incluso indirizzo e numero di telefono. L'oggetto della mail deve riportare il nome “Keramos” e la lettera della sezione o delle sezioni scelte. Attenzione: la redazione conferma sempre la corretta ricezione dell’e-mail; nel caso non pervenga la conferma entro 3 giorni, chiedere conferma al 3395876415.

Il versamento va effettuato contestualmente all’invio dell’e-mail e ne va data notizia nella stessa, allegando la ricevuta.

4. I nominativi della giuria, il cui giudizio è insindacabile ed inappellabile, saranno resi noti il giorno della cerimonia di premiazione che si terrà ad Agropoli (Salerno) - leggi anche articolo 6.

5. In premio, per i dodici vincitori: la riproduzione delle poesie su pannello di ceramica maiolicata; la pubblica lettura durante la premiazione; un Attestato di Merito; la pubblicazione della poesia sulle copie de I 2MILA SEGNALIBRI (il pieghevole mensile de “Gli Occhi di Argo” e “L’ArgoLibro” stampato e distribuito ogni mese in duemila copie cartacee, qui tutte le informazioni: https://largolibro.blogspot.com/2019/10/i-2mila-segnalibri-uniniziativa-davvero.html).

6. Le Targhe di Ceramica Artistica saranno realizzate dallo Studio d’Arte Guida di Antonio Guida e non saranno consegnate agli autori ma, in una pubblica manifestazione (che si svolgerà presumibilmente nel giugno 2024, in data che sarà prontamente comunicata non appena fissata), saranno affisse in modo permanente presso il Centro storico della Città di Agropoli.

7. Tutte le spese di partecipazione restano a carico dei partecipanti. Non è obbligatoria la presenza dei vincitori alla cerimonia finale di premiazione.

8. L'organizzazione si riserva la facoltà di pubblicare e divulgare, per promuoverli al meglio, gli elaborati pervenuti, senza che gli autori abbiano nulla a pretendere come diritto d'autore, che resta sempre e comunque dei singoli autori.

9. La partecipazione al Premio implica la conoscenza e la piena accettazione del presente regolamento, l'inosservanza costituisce motivo di esclusione.

10. In relazione agli articoli 13 e 23 del D.lg n. 196/2003, l'organizzazione del Premio assicura che i dati personali acquisiti vengono trattati con la riservatezza prevista dalla legge e saranno utilizzati esclusivamente per l'invio di informazioni culturali e per gli adempimenti inerenti il concorso. 

11. Per qualsiasi ulteriore informazione: largolibro@gmail.com – 3395876415

Pagine Facebook: L’argolibro – Argo Libro

 

lunedì 1 aprile 2024

Sandra Ludovici - Il cuore e lo spillo

 


Autrice: Sandra Ludovici

Titolo: Il cuore e lo spillo

Editore: L’ArgoLibro

Collana: La Piuma del Poeta

Anno di pubblicazione: 2024

Numero pagine: 70

Copertina: in cartoncino, sovraccoperta a colori con alette

Formato: 16x24

Prezzo di copertina: euro 10,00

Spese di spedizione: euro 5,00 (raccomandata postale)

Per info e ordini: largolibro@gmail.com      

Per contattare l’autrice: sludovici99@gmail.com

 

Sandra Ludovici inaugura il 2024 con una nuova raccolta che conferma la splendida forma, nel tempo, della sua scrittura. Una produzione sterminata che però non si ripete mai, offrendo al lettore una vastissima gamma di argomenti trattati, di termini utilizzati (spesso molto originali), di arditi accostamenti parola-suono: è decisamente maestra, l’autrice, di questi “vertiginosi connubi”, che fanno riconoscere immediatamente il suo stile e, inoltre, offrono al lettore un punto di vista di intensa e protratta singolarità.

C’è audacia, nello sviluppo lungo decenni di un linguaggio che certamente non ha mai cercato consensi a priori, né si è modellato sulle aspettative altrui (chissà quanti pseudo-stili si sviluppano in questo modo…). Sandra Ludovici non ricerca applausi o consensi, non saprebbe che farsene. Ricerca, invece, una Verità profonda che scavi incessantemente oltre il pantano inesauribile delle superficialità. Non è una poesia “mordi e fuggi”, quella della Ludovici (ci viene proposta persino quella, oggi), e chi vuole accostarla con impazienza farà bene a non provarci nemmeno: è un linguaggio che non ha nulla da dire, a chi ricerca l’emozione “intensa e immediata”.

Dove alberga la poesia pregiata? Nella scoperta lenta, nel tempo che scegliamo di non dedicare alla frenesia, nell’attenzione solida e duratura.

“Un vagolante fiato di sole / appanna il cielo ridente, / murmure gonfia l’onda / crosciante la chiara spuma.” Sono i primi versi della poesia “E scivola…”, li riportiamo come esempio per sottolineare la particolarità di questo linguaggio: il suo essere bello e desueto è già un invito alla lentezza.