martedì 16 gennaio 2018

Linguaggio e nuove tecnologie: Fabio Ragione a L'ARGOLIBRO


SABATO 20 GENNAIO ORE 18:00
Presentazione
EDUCAZIONE LINGUISTICA
E NUOVE TECNOLOGIE
 di FABIO RAGIONE
Edizioni L’ArgoLibro
Collana Ateneo


Quale impatto hanno avuto e stanno avendo,
sulla nostra lingua, le nuove tecnologie digitali,
che di fatto hanno mutato anche il nostro modo di comunicare?
Un saggio particolarmente interessante,
ricco di spunti di riflessione
e di dati su cui discutere. 


Testamento biologico: ne parliamo a L'ARGOLIBRO



A L’ARGOLIBRO ad Agropoli
inauguriamo una serie di nuovi,
interessanti incontri dedicati a grandi temi
della società contemporanea.

VENERDÌ 19 GENNAIO ORE 18:00
TESTAMENTO BIOLOGICO 
LE DISPOSIZIONI ANTICIPATE DI FINE VITA:
UN MODELLO UMANO
DI CURE?

Interventi:
TATIANA PARRELLA, Avvocato:
“Cosa prevede la legge sul testamento biologico”
TERESA GIULIANI, Dottoressa:
“Timeout intensivo: il paziente, il rianimatore e la famiglia”
Daniela Corrente, Psicologa:
“L’annullamento del Sé”
BIANCAROSA DI RUOCCO, Attrice:
Saggio dal “Caligola”
di Albert Camus

LIBRERIA INDIPENDENTE
L’ARGOLIBRO
Viale Lazio, 16
(zona sud, adiacente Via Salvo D’Acquisto,
nei pressi del Centro per l'Impiego)
Agropoli (SA)
Infoline: 3395876415


lunedì 15 gennaio 2018

Carmine Mondelli a "L'ARGOLIBRO": le foto

Grazie a Carmine Mondelli, a Milena Esposito e a tutti i presenti per l'interessantissima presentazione di "Dissoluzione dell'Ego", la raccolta poetica di Carmine Mondelli pubblicata dalle Edizioni "L'ArgoLibro" (qui trovate la pagina dedicata all'opera, con tutte le info).
Ecco le foto della serata. Vi ricordiamo de il libro di Carmine Mondelli è sempre in vendita presso la Libreria Indipendente L'ArgoLibro ad Agropoli in Viale Lazio 16 - Zona sud, adiacente Via S. D'Acquisto, infoline 3395876145.








mercoledì 10 gennaio 2018

Carmine Mondelli a L'ARGOLIBRO: appuntamento a sabato pomeriggio


SABATO 13 GENNAIO ORE 18:00
Presentazione
DISSOLUZIONE DELL’EGO
di Carmine Mondelli
Edizioni L’ArgoLibro


Una raccolta affascinante,
una particolare poesia tutta da scoprire.
“Amore”, “Natura”, “Ricordi”, “Forza”,
“Coraggio, “Sacrificio”:
le varie sezioni dell’opera sviluppano
percorsi che proseguono
contemporaneamente fuori di noi
ma anche dentro.

Parliamone insieme all’autore.

Carmine Mondelli ritratto da
Miretta Sparano per il Segnalibro

Vi aspettiamo presso la
LIBRERIA INDIPENDENTE
L’ARGOLIBRO
Viale Lazio, 16
(zona sud, adiacente Via Salvo D’Acquisto,
nei pressi del Centro per l’Impiego)
Agropoli (SA)
Infoline: 3395876415


L’ARGOLIBRO:
facciamo largo ai buoni libri e ai buoni eventi!

lunedì 8 gennaio 2018

Sandra Ludovici - Alga nera


Autrice: Sandra Ludovici
Titolo: Alga nera
Editore: L’ArgoLibro
Collana: La Piuma del Poeta
Anno di pubblicazione: 2017
Numero pagine: 70
Copertina: in cartoncino, sovraccoperta a colori con alette
Formato: 16x24
Prezzo di copertina euro 10,00
Spese di spedizione euro 4,63 (raccomandata postale)
Codice ISBN 978-88-94907-19-3
Per info e ordini: largolibro@gmail.com 
Per contattare l’autrice: sludovici99@gmail.com

È realmente un sorprendente dialogo ininterrotto, la grande poesia di Sandra Ludovici, che continua a cesellare emozioni, sensazioni, barlumi di luce e di tempo, ricordi.
Il verbo cesellare fa venire in mente un certosino lavoro su metalli preziosi, e quindi sembrerebbe poco adatto per indicare un “lavoro” su qualcosa di “immateriale”. In realtà l’artista Ludovici porta a compimento un lavoro che potrebbe avere tutto il sapore di un miracolo, se non conoscessimo l’immensa potenzialità dell’arte: la capacità di concretizzare, di “rendere materiale” ciò che è per sua natura sfuggente, restio ad essere definito come può esserlo un oggetto. I sentimenti, le emozioni, le sensazioni: un universo che non può essere circoscritto, delimitato, ma è grazie all’artista che possiamo toccare con mano l’indefinibile (o meglio: l’altrimenti indefinibile), e non si tratta di un’illusione, tutt’altro!
“Nell’alba satura / un chiaro sfondo di cielo, / attorno la vita, / fragile e lontana, / isolata al ruminar di fondo.” (da “Ultima neve”). Con “Alga nera” Sandra Ludovici amplia, accresce ulteriormente il proprio sguardo e quello di chi legge. C’è l’apparenza di uno sguardo ripetutamente rivolto verso il ricordo, ma ben presto ci accorgiamo di una potenza in grado di trasformare il passato in presente; lo fa con il garbo e il rispetto di chi vive un’intensità interiore che non si fa distrarre dai frastuoni della quotidianità.



sabato 6 gennaio 2018

Gianfrancesco Caputo - Comunità e società del consumo



Autore: Gianfrancesco Caputo
Titolo: Comunità e società del consumo
Editore: L’ArgoLibro
Introduzione di Dario Marino
Anno di pubblicazione: 2017
Numero pagine: 86
Copertina:a colori
Formato: 14,5x21
Prezzo di copertina euro 10,00
Spese di spedizione euro 4,63 (raccomandata postale)
Codice ISBN 978-88-94907-22-3
Per info e ordini: largolibro@gmail.com 
Per contattare l’autore: gianfrancescocaputo@gmail.com

“Come dovremmo essere, quello che siamo”: il sottotitolo di questo saggio di Gianfrancesco Caputo già ci comunica un’idea precisa di ciò che l’autore, con energia, desidera comunicarci. Egli si schiera apertamente  e con forza a favore di una “idea di società” che è stata stravolta nel giro di pochi decenni da un consumismo sempre più spinto e cieco di fronte ai reali bisogni dell’uomo, inteso sia come individuo che facente parte di una comunità.
“La disgregazione della comunità”, “La distruzione dell’ambiente vitale”, “La competizione”… anche i titoli dei singoli capitoli ci chiariscono fin da subito una presa di posizione netta e rigorosa, attentamente motivata. Gianfrancesco Caputo ha ricoperto importanti incarichi sindacali e amministrativi, grazie ai quali ha acquisito una visione “dall’alto” del mondo del lavoro e non solo. Un’esperienza particolarmente preziosa, la sua, dalla quale scaturisce una visione filosofica e sociologica che smaschera le ipocrisie di un sistema economico alienante e sempre più distruttivo.
Prima che sia troppo tardi, è essenziale che ci sia una presa di coscienza sempre più ampia, e un saggio come questo è particolarmente prezioso e importante, per aprire nuove strade in questa direzione.



Nello Amato - I cundi re ‘na vota



Autore: Nello Amato
Titolo: ‘I cundi re ‘na vota – La grande bellezza di Cannalonga
Editore: L’ArgoLibro
Introduzioni di Fernando La Greca e dell’autore
Anno di pubblicazione: 2017
Numero pagine: 432
Copertina:a colori con alette
Formato: 14,5x21
Prezzo di copertina euro 16,00
Spese di spedizione euro 4,63 (raccomandata postale)
Codice ISBN 978-88-94907-21-6
Per info e ordini: largolibro@gmail.com 
Per contattare l’autore: nello­_president@hotmail.it

La viscerale passione del giovanissimo Nello Amato per la sua terra si concretizza in una nuova pubblicazione. Dopo le “Poesie d’amoree la commedia “Mennonia nel Paese delle Meraviglie (cliccate sui titoli per aprire le corrispondenti pagine dedicate), ecco un lavoro certosino che ha impegnato l’autore per anni. Un lavoro sistematico di raccolta e commenti che arricchisce – e di molto – un’ideale “biblioteca della memoria cilentana” dalle quali le presenti e future generazioni possono attingere una ricchezza che non può e non deve essere dissipata.
Sono lavori come questo che possono far crescere in ognuno di noi l’amore per la propria terra e, più in generale, per un’ “umanità” che oggi apparentemente sembrerebbe lontanissima nel tempo, e invece ci ha preceduto di non più di due o tre generazioni. “I cundi re ‘na vota” sono i “cundi” anche di oggi!
I cambiamenti epocali che stiamo vivendo esaltano e confermano potenzialità prima impensabili, ma l’assenza di consapevolezza di ciò che siamo stati moltiplica anche i rischi distruttivi e auto-distruttivi. Abbiamo bisogno di conoscere il passato, per far sì che il futuro ci sorrida.
Proverbi, modi di dire, filastrocche, canzoni: Nello Amato ci offre un panorama completo di ciò che è stato e continua ad essere una cultura popolare basata sostanzialmente sul messaggio orale. Introduzioni, commenti, note e traduzioni in italiano e in inglese introducono alla lettura anche chi cilentano non è, ma vuole avvicinarsi ad un mondo ancora oggi apportatore di verità.
Nella sua introduzione, il Professor Fernando La Greca sottolinea: “L’Autore non si limita alla semplice raccolta e trascrizione, ma le varie tematiche sono ampiamente commentate una per una, ed anche i singoli proverbi e le canzoni sono spesso contestualizzati, con riferimento a fatti e personaggi di Cannalonga. Il criterio scientifico utilizzato è fondamentale per ulteriori studi sulle tradizioni popolari del Cilento.”
Un lavoro pregevole, quindi, anche da un punto di vista strettamente collegato alla ricerca. Anche questo è un aspetto da non sottovalutare.