giovedì 17 ottobre 2019

Al via la Terza Edizione de "Le Pagine del Natale"!




“Una volta mi limitavo a ringraziare Babbo Natale per pochi soldi e qualche biscotto. Ora, lo ringrazio per le stelle e le facce in strada, e il vino e il grande mare.”
(Gilbert Keith Chesterton)

L’Associazione Artistico-letteraria «Gli Occhi di Argo» e la casa editrice «L’ArgoLibro» organizzano la terza edizione del Concorso letterario gratuito “Le Pagine del Natale”.
Sono ammessi:
- racconti di massimo 3600 (tremilaseicento) caratteri spazi inclusi;
- poesie di massimo 40 versi.

Argomento: il Natale nelle sue molteplici espressioni, sfaccettature, manifestazioni. Saranno preferiti i racconti a tema magico, fiabesco, storie di fate, gnomi, folletti, ma anche racconti religiosi e spirituali.

Inviare il racconto o la poesia (è possibile partecipare a una sola sezione e con un solo elaboratoentro e non oltre il 5 novembre 2019 all’indirizzo largolibro@gmail.com. Gli elaborati vanno inviati in formato Word (.doc), non sono ammessi altri formati.

Entro tre-quattro giorni, la Redazione del concorso invia un’e-mail di conferma di corretta ricezione del file. In caso non giunga tale e-mail, si prega di contattare la Redazione al 3395876415 (anche con messaggio WhatsApp).  

La partecipazione al concorso È GRATUITA.

Un’apposita commissione, il cui giudizio è insindacabile, sceglierà i racconti e le poesie che saranno inseriti nella speciale Antologia realizzata e pubblicata dalla casa editrice «L’ArgoLibro» in occasione del Natale 2019.
L’inserimento nell’Antologia sarà GRATUITO.

I racconti e le poesie devono essere inediti, con l’adesione al bando si autorizza implicitamente «Gli Occhi di Argo» e «L’ArgoLibro» all’inserimento e alla pubblicazione nell’Antologia.
Gli autori resteranno titolari dei diritti sulle loro opere, fatta salva la pubblicazione di cui sopra per la quale non potranno richiedere alcun compenso.

L'antologia sarà ampiamente pubblicizzata e venduta sulle pagine web della casa editrice e gli autori inseriti interessati al facoltativo acquisto usufruiranno di uno sconto sul prezzo di copertina. 

Con la partecipazione i concorrenti dichiarano implicitamente che i testi presentati sono di loro composizione, inediti, e accettano tutte le norme che regolano questo bando.
I dati personali saranno trattati secondo quanto disposto dalla legge sulla privacy 675/96.
Per qualsiasi ulteriore informazione: largolibro@gmail.com - 3395876415

mercoledì 16 ottobre 2019

"Il Tuffatore" di Massimo Mangiola a "L'ARGOLIBRO"



“Ancor più sento di vivere pienamente ed in armonia con me stesso solo quando, libero e solitario, dall’alto di una rupe, decido di attraversare il confine tra i due regni più grandi, concessi dagli Dei a noi mortali. Terra ed Acqua. Te lo ripeto, amico mio. Io sono Neos. Io sono il Tuffatore.”

Che volto ha “il Tuffatore”?
Quale storia può raccontarci?
Il protagonista della più celebre Tomba dell’Antichità rivive in un romanzo appassionante, ricco di fascino e particolarmente coinvolgente.

PRESENTAZIONE
SABATO 19 OTTOBRE – ORE 18:00
NEOΣ
Il Tuffatore
di Massimo Mangiola
Edizioni “L’ArgoLibro”

Letture a cura di
Biancarosa Di Ruocco

Incontro a cura di
Milena Esposito


Libreria indipendente
L’ARGOLIBRO
Viale Lazio, 16
(Zona sud, adiacente Via Salvo D’Acquisto,
nei pressi del Centro per l’Impiego)
Agropoli (SA)
Infoline: 3395876415

“L’ARGOLIBRO”:
largo ai buoni libri
e ai buoni eventi!

lunedì 14 ottobre 2019

Patrizia Garofalo - La complessità dello sguardo




Autrice: Patrizia Garofalo
Titolo: La complessità dello sguardo
Editore: L’ArgoLibro
In copertina: disegno di Fabiola Capo 
Anno di pubblicazione: 2019
ISBN 978-88-94907-68-1
Numero pagine: 96

Formato: 12x20
Prezzo di copertina euro 12,00
Spese di spedizione euro 4,63 (raccomandata postale)
Per contattare l’autrice:
garofalopatrizia_@libero.it  
Per info e ordini: largolibro@gmail.com 

Patrizia Garofalo possiede una scrittura di grande valore, frutto (anche) di studi solidi e letture accurate, anche se naturalmente la percezione artistica attinge principalmente ad altre fonti.
La sua poesia ci trasmette immagini di una quotidianità che conosciamo e attraversiamo tutti noi (i paesaggi, il lavoro, i rapporti con gli altri, gli ambienti urbani…), ma quanti di noi sono in grado di comprendere cosa sottende un gesto, cosa viene nascosto dalla superficie delle cose, quale messaggio la Vita vuole inviarci con un singolo evento di cui siamo protagonisti?
“Ricorderemo di essere stati nuvole, / essudati di materie da cui tornano / memorie di ascensioni…”: questi versi aprono, a mò di dedica, la raccolta, e subito ci fanno percepire la forza di una poesia che vuole evocare, richiamare, ma anche trattenersi con attenzione premurosa su una quotidianità che va compresa, se non vogliamo esserne, in qualche modo, danneggiati. Ciò che si subisce ci danneggia.
La stessa autrice, fin dalle prime righe della nota introduttive, chiarisce che la sua vuole essere una ricerca, e le poesie presentate ne sono il frutto, sempre dinamico e in divenire.
“Questa luce non ha specchio / né letto per fluire / né strada maestra.”
“Ancora fermi / sedimentati inverni / stanno nel cuore.”
“Ridotta in grigia polvere / l’anima degli uomini / nella città senza trama / e senza posa, / non supera la cappa / di nuvole e smog.”
Ricerca, sì, e nel senso più solido del termine: attenzione, registrazione, rielaborazione, affermazione “profonda” grazie al verso, sono gli ingredienti fondamentali di questa indagine che non vuole stupire ma comprendere, non vuole scuotere ma suggerire.
Grande, grandissima forma di conoscenza, l’autentica poesia: non lo sottolineeremo mai abbastanza.

Clicca qui per leggere la recensione di Nicola Vacca su "Gli Amanti dei Libri"

sabato 12 ottobre 2019

Ettore Grieco - Compendio di Finanza pubblica




Autore: Ettore Grieco
Titolo: Compendio di Finanza pubblica - Guida per il contribuente
Editore: L’ArgoLibro
Anno di pubblicazione: 2019
Numero pagine: 146

Copertina: a colori con alette
Formato: 16x24
Codice ISBN: 978-88-94907-72-8
Prezzo di copertina euro 12,00
Spese di spedizione euro 4,63 (raccomandata postale)
Per contattare l’autore:
  Ettore.grieco@ferrero.com
Per info e ordini: largolibro@gmail.com 

Qual è il rapporto degli italiani con il mondo “fin troppo variegato” delle tasse? Non è certo idilliaco, al contrario, spesso è conflittuale e per nulla costruttivo. Se un film commedia come «I tartassati», di fine anni ’50, ancora oggi mostra tutta la sua attualità, vuol dire che tale rapporto nel tempo non è migliorato.
Ecco un manuale per potersi districare al meglio nei meandri del Fisco italiano, da sempre particolarmente complesso per molteplici ragioni storiche, politiche, economiche.
L’autore, Fiel Key Account Manager presso la «FERRERO», sintetizza con grande efficacia il complesso panorama delle tasse che – a più livelli – interessano le varie categorie di cittadini.
I numerosi adempimenti formali peggiorano un rapporto già di per sé delicato e difficile. È di primaria importanza, quindi, che in tale campo vi sia quanta più chiarezza possibile, chiarezza ovviamente offerta da veri esperti del settore.
Da queste considerazioni è nata un’opera agilissima, aggiornata, di facile consultazione, destinata a tutti coloro che desiderano concretamente saperne di più, affinché il Fisco italiano non ci appaia come “nemico da combattere” ma come strumento per migliorare concretamente la qualità dei servizi.

giovedì 10 ottobre 2019

Partecipa anche tu a "I 2Mila Segnalibri"!





  
(clicca sulle immagini per ingrandirle)

Vuoi partecipare al Segnalibro?
Clicca qui per tutte le informazioni!
Condividi la tua arte!

Questo mese il Segnalibro vi offre:

- il disegno originale di Maria Rosaria Verrone;

- informazioni sulla nuova iniziativa “Ritratto d’Artista a L’ARGOLIBRO”, curata dal fotografo “RjnoSkär”; il primo Shooting fotografico si terrà a metà ottobre, clicca qui per maggiori informazioni;

- informazioni sulla nuova iniziativa “Se lo compri, te lo presto!”, valida su migliaia di titoli presenti in libreria (clicca qui);

- informazioni per partecipare a “I 2Mila Segnalibri” con poesie, racconti brevi e recensioni di proprie opere pubblicate (clicca qui);

- la poesia di Ada Negri;

- la recensione del romanzo “La Violinista” di Elisabetta Mattioli;

- la recensione di Giuseppe Salzano per la rubrica “Leggendo…”;

- spazio dedicato alle pubblicazioni de L’ArgoLibro «Compendio di Finanza pubblica» di Ettore Grieco e «Neve del silenzio» di Sandra Ludovici (clicca qui per visitare la sezione del blog dedicata alle nostre pubblicazioni – clicca sulle copertine per aprire la pagina corrispondente);

- notizie sugli appuntamenti di ottobre presso la Libreria indipendente “L’ArgoLibro” ad Agropoli (Salerno);

- e ancora news, aforismi, curiosità...

“L’ARGOLIBRO”
facciamo largo alle proposte
di qualità!

«I 2MILA SEGNALIBRI»: un’iniziativa davvero speciale!





Da oltre nove anni il Segnalibro de “L’ArgoLibro” e “Gli Occhi di Argo” offre tantissime opportunità a chi ha voglia di condividere la propria arte.
Ogni mese ben duemila copie cartacee e oltre seimila invii via e-mail.
Un foglio formato A3 stampato fronte-retro, sedici colonne ricchissime di racconti, poesie, recensioni, news, aforismi, curiosità: una piacevole “mini-rivista” sempre più apprezzata e condivisa. 
MASSIMA VISIBILITÀ IN TUTT’ITALIA!

POESIE E RACCONTI
Invia a: occhidiargo@hotmail.it un breve racconto (max 1800 battute spazi inclusi) o una poesia (max 40 versi). La partecipazione è gratuita. Contributo solo per la pubblicazione dei testi vincitori di 20,00 euro (gli autori scelti saranno contattati via e-mail e decideranno se partecipare).
I testi selezionati sono pubblicati e distribuiti in tutt’Italia per un mese su ben 2000 copie cartacee stampa monocolore; 50 riproduzioni su carta del Segnalibro sono inviate a casa tramite posta e il file in pdf a colori viene inviato tramite e-mail da “Gli Occhi di Argo” e “L’ArgoLibro” a OLTRE 6000 CONTATTI!


LIBRI SUI SEGNALIBRI
Invia una copia del tuo libro pubblicato a:

LIBRERIA “L’ARGOLIBRO”
VIALE LAZIO, 16
84043  AGROPOLI (SA)

e all’indirizzo e-mail largolibro@gmail.com invia un testo (max 500 battute spazi inclusi) contenente il titolo e il prezzo del libro, una breve presentazione e un’immagine della copertina. Se il libro inviato viene selezionato, la scheda (circa mezza colonna) viene inserita su I 2MILA SEGNALIBRI per la durata  richiesta.
Bisogna, solo se il libro è stato scelto, versare un contributo di: 20,00 euro per un mese; 40.00 euro per 3 mesi; 80.00 euro per 6 mesi; 120,00 euro per un anno. Gli autori scelti vengono contattati via e-mail e decidono se partecipare.
Il Segnalibro viene distribuito in tutt’Italia ogni mese con 2000 copie cartacee monocolore; 50 riproduzioni su carta del Segnalibro vengono inviate a casa tramite posta (il primo mese) e il file in pdf a colori viene inviato tramite e-mail da “Gli Occhi di Argo” e “L’ArgoLibro” a OLTRE 6000 CONTATTI!

Per qualsiasi ulteriore informazione: largolibro@gmail.com - 3395876415




martedì 8 ottobre 2019

A "L'ARGOLIBRO" un grande omaggio a Frida Kahlo



“Cada tic-tac es un segundo de la vida que pasa, huye, y no se repite. Y hay en ella tanta intensidad, tanto interés, que el problema es sólo saberla vivir. Que cada uno resuelva como pueda…”
(Ogni ticchettio è un secondo della vita che passa, fugge e non si ripete. E c’è così tanta intensità, così tanto interesse, che il problema è solo sapere come vivere. Lascia che ognuno faccia come può…)

MERCOLEDÌ 9 OTTOBRE
ORE 18:00

Omaggio a Frida Kahlo

ROSARIA PALLARA, artista leccese, per la prima volta a "L'ARGOLIBRO" espone alcune opere realizzate in cartapesta e ceramica raffiguranti FRIDA KAHLO.

All'incontro parteciperanno, a vario titolo:
- la pittrice MARIA ROSARIA VERRONE
- la scrittrice FRANCESCA SCHIAVO RAPPO
- l'attrice BIANCAROSA DI RUOCCO
- l'artista MATRIA MARIANA SOFIA
- l'artista SERGIO CANTALUPO
- l’artista MILENA ESPOSITO

L'incontro è interamente dedicato a Frida! Chiunque può esprimere un pensiero o un'opinione sulla grande artista. Ogni contributo verrà considerato un omaggio.

Vi aspettiamo alla
LIBRERIA INDIPENDENTE
“L’ARGOLIBRO”
Viale Lazio, 16 (Zona sud, adiacente Via Salvo D’Acquisto,
nei pressi del Centro per l’Impiego).
Agropoli (Salerno)
Infoline: 3395876415

lunedì 7 ottobre 2019

Ecco "Agorà", la nuova collana diretta da Nicola Vacca




Comunicato stampa

Agorà, una collana dalla parte della poesia

Vede la luce del panorama editoriale nazionale e internazionale la collana di poesia Agorà, curata e diretta dal poeta e critico letterario Nicola Vacca, per i tipi de «L’ArgoLibro» Editore.
L’iniziativa intellettuale intende unire cesellatori di versi fuori dai canonici schemi editoriali in una comunità letteraria stagliata all’interno di un’ideale agorà (e da qui il marchio dell’impresa). I titoli annuali saranno quattro e nasceranno con l’intento di costruire negli anni un progetto poetico in cui gli autori scelti agitino il dibattito culturale con tematiche vitali per l’essere umano attraverso l’impeto e la solerzia dei loro versi. Uno strumento di crescita pratica e spirituale portato in atto da poeti che sono in primis persone, sulla falsariga dell’altra collana diretta da Vacca per I Quaderni del Bardo Edizioni, la Z, che è stata grado di mettere a confronto il nord, il centro e il sud della poesia perforante di tutti i giorni, varcando i confini nazionali.

Ritornare nell’agorà attraverso la poesia, per confrontarsi su dilemmi perenni dell’individuo, come la morte, definita da Platone «di certo non il peggio che possa accadere agli uomini», scorgendo una male peggiore, ovvero l’ignoranza, concepita da Socrate come «il solo e unico male», che soppianta l’unico bene, «la conoscenza».

L’editore Francesco Sicilia, che ha voluto fortemente l’operazione dal sapore ellenico, negli ultimi anni ha mostrato un’attenzione particolare per la lirica e, nell’inaugurare la nuova stagione editoriale, in merito alla collana Agorà dichiara: «Sono onorato di questa collaborazione con Nicola Vacca, intellettuale e poeta che stimo per l’onestà intellettuale. Sono sicuro che Agorà potrà contare sulla scelta rigorosa di testi di altissima qualità dove a prevalere sarà sempre e comunque la poesia».

Il curatore, Nicola Vacca, guarda con interesse meritocratico alla letteratura attuale, cercando altresì giovani forze letterarie che siano esponenti di un’esistenza reale, talvolta dolorosa, sicuramente imperfetta, poiché come ritiene Aristotele,«le persone perfette non combattono, non mentono, non commettono errori e non esistono». In merito al nuovo progetto, che lo vedrà comporre una rete virtuosa in grado di scandagliare gli abomini del potere e la condizione esistenziale dei vinti, l’intellettuale cioraniano originario di Gioia del Colle chiarisce:
«La poesia ha una sua urgenza. Agorà ne racconterà tutte le sfumature entrando nel vivo delle questioni letterarie umane. Perché la poesia prima di tutto è il modo di essere qui e ora. I poeti a cui guarderò devono avere il coraggio di osare e pronunciare parole a garanzia dell'uomo».



Nicola Vacca è nato a Gioia del Colle, nel 1963, ed è laureato in giurisprudenza. È scrittore, opinionista, critico letterario, collabora alle pagine culturali di quotidiani e riviste.  
Ha pubblicato: Nel bene e nel male (1994), Frutto della passione (2000), La grazia di un pensiero (2002), Serena musica segreta (2003), Civiltà delle anime (2004), Incursioni nell’apparenza (2006), Ti ho dato tutte le stagioni (2007), Frecce e pugnali (2008), Esperienza degli affanni (2009), con Carlo Gambescia il pamphlet A destra per caso (2010), Serena felicità nell’istante (2010), Almeno un grammo di salvezza (2011), Mattanza dell’incanto (2013), Sguardi dal Novecento (2014), Luce nera (2015), Vite colme di versi. Ventidue poeti dal Novecento (2016), Commedia ubriaca (2017), Almeno un grammo di salvezza (2018), Tutti i nomi di un padre (2019).
Contatti:

La Casa editrice L’ArgoLibro raccoglie e sviluppa le esperienze pluriennali di poeti, scrittori e altri artisti che, insieme a correttori di bozze, traduttori, artigiani della carta e altre figure professionali, offrono, a chi desidera pubblicare la propria opera, una serie di servizi “su misura” per le proprie esigenze e richieste.
Affiancata a L’ArgoLibro opera l’Associazione artistico-letteraria Gli Occhi di Argo, a spiccato carattere editoriale, a ulteriore dimostrazione che il “far rete” diventa concreta possibilità, quando l’impegno è corale. Centinaia di artisti e studiosi da tutt’Italia partecipano alle iniziative e propongono a loro volta idee da sviluppare, tutto affinché il “prodotto libro” possa essere un bene duraturo nel tempo, una risposta concreta a mode passeggere che lasciano il tempo che trovano. Tra le iniziative sviluppate, vogliamo ricordare La Fiera “L’Incantesimo del Libro”, tra il dicembre 2013 e il gennaio 2014 (qui trovate il video riassuntivo), ma sono davvero moltissime le idee piccole e grandi portate avanti – dall’ottobre 2010 – con uno scopo preciso: far comprendere che il libro è un “prodotto” diversissimo da qualsiasi altro prodotto commerciale.
Pubblicare con L’ArgoLibro vuol dire entrare a far parte di un circuito culturale stimolante e sempre più allargato, attraverso il quale proporre la propria arte ma – anche – prestare autentica attenzione a quella altrui: sono due passaggi indispensabili affinché si superino i preconcetti e la sterile “voglia di mostrarsi”. 

La Libreria L’Argolibro è una libreria indipendente nata dalla pluriennale esperienza dei fondatori e dei soci dell’Associazione Artistico-letteraria Gli Occhi di Argo e della Casa Editrice L’ArgoLibro.
È situata ad Agropoli (Salerno) in Viale Lazio, 16 (zona sud, adiacente Via Salvo D'Acquisto, nei pressi del Centro per l'Impiego, accanto a "Ricambi Iannuzzi" e a "Mani di Fata").
Si propone di essere punto di riferimento costante per chi desidera pubblicazioni di qualità; inoltre è sede dell’omonima Casa Editrice (cliccate qui per tutte le info) e luogo in cui si svolgono moltissime manifestazioni. Ogni mese presentazioni, mostre d'arte, performance teatrali, proiezioni, convegni... questo e tanto altro, a L'ArgoLibro!
Un luogo, inteso come spazio culturale, nato dall’idea di coniugare una libreria indipendente con un caffè, pensato non solo come spazio di ritrovo/relax, ma anche come “luogo intellettuale” in cui dare vita a nuclei di scambio di idee: un luogo che accoglie artisti, pittori, musicisti, scrittori, poeti… un luogo per mostre, incontri, presentazioni… un posto ideale per grandi e bambini, che diventano protagonisti di molti incontri.
La Libreria/Casa Editrice/Caffè Letterario, progettata e realizzata dall’artista Erminio Ariano, offre l’opportunità di consultare libri o di scambiarli. È stato realizzato uno spazio stimolante in cui, attraverso la collaborazione dei vari partner, si possano offrire servizi e contenuti che abbiano l’arte e la comunicazione come principali obiettivi.

Contatti dell’editore:


L'ARGOLIBRO 
Casa Editrice e Libreria indipendente
Viale Lazio, 16,
(Zona sud, adiac. Via Salvo D'Acquisto, nei pressi del Centro per l'Impiego)
84043 Agropoli (SA)
Info: 3395876415 - 3292037317