martedì 25 agosto 2020

"L'arte dell'incontro" con Maria Cuono



Dialoghi accanto
 al Gelso Nero

Incontri con i buoni libri de
“L’ArgoLibro”
presso il Giardino del Ristorante
IL VECCHIO BOTTAIO
in Viale Europa, 43 ad Agropoli
(zona centro, vicino al Parcheggio
Ex Campo sportivo “Landolfi”,
accanto a Magda Bombiniere)


MERCOLEDÌ 26 AGOSTO
ORE 18:00
 L’ARTE DELL’INCONTRO
Interviste ai personaggi dello spettacolo
di
MARIA CUONO

per aprire la pagina dedicata.

Cliccate qui
per leggere la recensione di Nicola Vacca
su “Gli Amanti dei Libri”

Incontro a cura di
MILENA ESPOSITO

Appuntamenti organizzati nel rispetto delle norme anti-Covid,
che invitiamo sempre a rispettare scrupolosamente.

Quanto è magico entrare in un teatro e vedere spegnersi le luci.
Non so perché. C’è un silenzio profondo, ed ecco che il sipario inizia ad aprirsi.
Forse è rosso. Ed entri in un altro mondo.
(David Lynch)

“L’ARGOLIBRO”:
facciamo largo ai buoni libri!




martedì 18 agosto 2020

"Dialoghi accanto al Gelso Nero" con "Biancovelo" di Annamaria Perrotta



Dialoghi accanto
 al Gelso Nero

Una “mini-rassegna” di due incontri
con i buoni libri de
“L’ArgoLibro”
presso il Giardino del Ristorante
IL VECCHIO BOTTAIO
in Viale Europa, 43 ad Agropoli
(zona centro, vicino al Parcheggio
Ex Campo sportivo “Landolfi”,
accanto a Magda Bombiniere)


MERCOLEDÌ 19 AGOSTO
ORE 18:00

BIANCOVELO
ED ALTRE STORIE
di
ANNAMARIA PERROTTA
Illustrazioni di
ROSA CIANCIULLI

per aprire la pagina dedicata.

Recensione critica di
SALVATORE BUONOCORE

Letture a cura di
CRISTINA ORRICO

Incontro a cura di
MILENA ESPOSITO

Appuntamenti organizzati nel rispetto delle norme anti-Covid,
che invitiamo sempre a rispettare scrupolosamente.

Non ho avuto mai un dolore che un’ora di lettura non abbia dissipato.
(Charles Montesquieu)

“L’ARGOLIBRO”:
facciamo largo ai buoni libri!



lunedì 17 agosto 2020

“UN’ESTATE CON L’ARGOLIBRO” presenta la Collana "Agorà"



Ultimo appuntamento con la
Rassegna
“UN’ESTATE CON L’ARGOLIBRO”
Libri, incontri, piacevoli pomeriggi da trascorrere insieme.

Rassegna a cura di
Nicola Vacca

Organizzazione:

Casa editrice / Libreria
L’ARGOLIBRO

Associazione Culturale PROUDHON –
Golfo di Policastro

Vi aspettiamo
nel meraviglioso Giardino
del
BAR NAZIONALE
P.zza della Mercanzia, zona centro
Agropoli


Giovedì 20 agosto
Ore 18:30

Presentazione della Collana
“Agorà”

Giuseppe Battaglia
SOTTO UNA MONTAGNA DI CARTE

Nicola Manicardi
UMILTÀ DEGLI SCARTI

A cura di
NICOLA VACCA
e
ANGELA NESE

Introduce
MILENA ESPOSITO

Cliccate qui e qui
per aprire le pagine dedicate.

Appuntamenti organizzati nel rispetto delle norme anti-Covid,
che preghiamo sempre di rispettare scrupolosamente.

Leggere, leggere un libro:
per me è questa l’esplorazione dell’universo.
(Marguerite Duras)





sabato 15 agosto 2020

Paolo Fiore - Bastava non farsi coinvolgere




Autore: Paolo Fiore
Titolo: Bastava non farsi coinvolgere
Editore: L’ArgoLibro
Prefazione di Alessandro Vergari
In copertina: “Porta chiusa con soprabito” di Irene Fiore
Anno di pubblicazione: 2020
ISBN 978-88-94907-96-4
Numero pagine: 290

Formato: 14,5x21
Prezzo di copertina euro 15,00
Per contattare l’autore: paolo_f65@libero.it  
Per info e ordini: largolibro@gmail.com 

PER LE LIBRERIE: potete ordinare copie del libro direttamente alla Casa editrice, scriveteci all’indirizzo largolibro@gmail.com o chiamateci al 3395876415 per qualsiasi informazione.

Tra “realtà” e “finzione”, tra invenzioni narrative che si intrecciano, Paolo Fiore ci delizia con un romanzo solido, ben costruito e appassionante. La sua è una scrittura ricca di sfumature e mai ridondante, complessa e affascinante.
In “Bastava non farsi coinvolgere” i salti temporali si sviluppano sapientemente, riuscendo a coinvolgere il lettore fin dalle prime pagine.
Alla sua quarta pubblicazione, l’autore si conferma narratore preparato, vero amante della parola scritta, che sa utilizzare al meglio. Massimo, ragazzo dei nostri giorni, e il signor Danzica, eroe “ma non troppo”, sono i principali protagonisti di una storia che attraversa paesaggi vicini e lontani, concreti o quasi impalpabili. Da un’imprecisata località turistica marittima, in piena estate, ci spostiamo in favolosi e pericolosi deserti, in un “avanti-indietro” temporale e spaziale sempre lucido e ben congegnato.
In “Bastava non farsi coinvolgere” c’è spazio per l’avventura, per la suspense, ma anche per l’amore e per un forte senso di amicizia. I protagonisti sono molto ben delineati anche da un punto di vista psicologico, Paolo Fiore sa evidenziarne anche le paure e le contraddizioni.
Nella sua dotta introduzione, Alessandro Vergari richiama anche i percorsi dei romanzi precedenti, percorsi che sono filosofici, oltre che narrativi: è una visione amplissima, quella di Paolo Fiore, un “volare alto” che non può non coinvolgere chi ama la buona letteratura.

Clicca qui per leggere la recensione di Nicola Vacca su “Gli Amanti dei Libri

Buon Ferragosto con il Segnalibro... stampato a colori! :-)






(clicca sulle immagini per ingrandirle)

Vuoi partecipare al Segnalibro?
Clicca qui per tutte le informazioni!
Condividi la tua arte!

Arriva Ferragosto… e arriva una grandissima novità per il Segnalibro de “L’ArgoLibro” e “Gli Occhi di Argo”: da questo mese sarà stampato tutto a colori! Sempre più bello e “accattivante”, sarà un motivo in più per condividerlo con amici, parenti, conoscenti.
L’arte va condivisa affinché innalzi sempre più la qualità della vita di tutti noi. Se vogliamo davvero un mondo migliore, iniziamo da noi stessi: educhiamoci all’arte!

In questo numero del Segnalibro trovate:

- il disegno originale di Helga Freimanner;

- informazioni per partecipare a “I 2Mila Segnalibri” con poesie, racconti brevi e recensioni di proprie opere pubblicate (clicca qui);

- la poesia di Nicola Vacca;

- la rubrica "La Tana dei Libri Sconosciuti" di 
Giulia Stefanini, questo mese dedicata a “Direttamente dalla Trecani" di Max De Max (qui la Pagina Facebook dedicata all'iniziativaqui la pagina on line dedicata al libro);

- la recensione di Giuseppe Salzano per la rubrica “Leggendo…” (qui il sito personale dell’autore);

- spazio dedicato alle pubblicazioni de L’ArgoLibro «Miedo» di Autori Vari, «I meravigliosi giardini di Alice» di Maria Rosaria Verrone, «La dimensione del desiderio» di Marco di Napoli, «Biografia di un’Anima Androgina» di Blanca Almaclicca qui per visitare la sezione del blog dedicata alle nostre pubblicazioni – clicca sulle copertine per aprire la pagina corrispondente);

…e ancora news, aforismi, curiosità!

L’ARGOLIBRO”: 
noi facciamo largo
alle proposte di qualità!


domenica 9 agosto 2020

Antonio Cedrola - Diario di... brodo




Autore: Antonio Cedrola
Titolo: Diario di… brodo - La quarantena in una cucina cilentana
Editore: L’ArgoLibro
Prefazione di Enzo Landolfi
Anno di pubblicazione: 2020
ISBN 978-88-94907-94-0
Numero pagine: 140 tutte a colori

Formato: 14,5x21
Prezzo di copertina euro 18,00
Attenzione: per chi ordina il libro, la spedizione in busta raccomandata tracciata è compresa!
Per contattare l’autore: cedran@tiscali.it  
Per info e ordini: largolibro@gmail.com 


PER LE LIBRERIE: potete ordinare copie del libro direttamente alla Casa editrice, scriveteci all’indirizzo largolibro@gmail.com o chiamateci al 3395876415 per qualsiasi informazione.

Un libro piacevolissimo da sfogliare e da leggere, questo di Antonio Cedrola, e non solo per gli amanti della cucina.
Durante la “quarantena reale” che abbiamo vissuto nei mesi scorsi, ha sviluppato l’idea originale di una quarantena vissuta dall’equipaggio di una nave, dove il cuoco di bordo, “notoriamente rissoso, scostante e violento attaccabrighe”, ogni giorno delizia e sorprende l’equipaggio con una particolare ricetta, spesso legata alla sua terra d’origine, il Cilento.
Come ha sottolineato Enzo Landolfi nella sua illuminante introduzione, ci siamo lasciati alle spalle un bel po’ di anni in cui si è stati poco consapevoli del grande valore intrinseco di tradizioni che venivano accantonate per fare spazio a prodotti, idee, modi di vivere appartenenti ad altre realtà socio-economiche.
Oggi le cose stanno cambiando… anche in cucina. Ed ecco il “cuoco apparentemente burbero” che ci delizia con ricette tutte da scoprire, invitando a utilizzare le materie prime offerte dal territorio e offrendo al lettore tanti piccoli segreti legati alla preparazione.
Non mancano ricordi personali legati ad un mondo contadino ormai scomparso nella società globalizzata, ma che ancora “esiste e resiste” in ambiti locali: l’economia circolare, il “rito” del maiale, la preparazione del pane…

Antonio Cedrola, cilentano di Agropoli (Salerno, è stato contagiato dalla passione per la cucina circa venti anni fa e. da allora, non si è mai disintossicato. Cuoco a domicilio per circa dieci anni, guest chef in vari ristoranti, tutor ed organizzatore di corsi vari di cucina, chef ospite in trasmissioni radiofoniche e televisive nazionali ed estere, nel 2015 ha aperto ad Agropoli il primo home restaurant del Cilento, “Casa Cedrola”, dove, nell’intimità domestica arricchita dallo spettacolo del panorama del golfo agropolese, coccola i suoi ospiti con i suoi piatti e le sue preparazioni.

mercoledì 5 agosto 2020

Michela Paolino - Cenerentola in Quarantena




Autrice: Michela Paolino
Titolo: Cenerentola in Quarantena
Editore: L’ArgoLibro
In copertina: Acquerello dell’autrice
Anno di pubblicazione: 2020
ISBN 978-88-94907-81-0
Numero pagine: 96

Formato: 13x19
Prezzo di copertina euro 10,00
Spese di spedizione euro 4,63 (raccomandata postale)
Per contattare l’autrice: info@michelapaolino.it   
Per info e ordini: largolibro@gmail.com 


PER LE LIBRERIE: potete ordinare copie del libro direttamente alla Casa editrice, scriveteci all’indirizzo largolibro@gmail.com o chiamateci al 3395876415 per qualsiasi informazione.

Abbiamo vissuto, e stiamo tuttora vivendo, un periodo decisamente anomalo sotto vari punti di vista, a causa della pandemia dovuta al coronavirus. In particolare, oltre ai tanti disagi delle nuove regole alle quali siamo sottoposti, pesa l’obbligo generale del distanziamento sociale, un distanziamento almeno parzialmente “attenuato” dai nuovi mezzi virtuali ormai a disposizione di tutti.
Come vivono, i ragazzi, questo periodo? Michela Paolino risponde a questa domanda con un romanzo breve che ci mostra una scrittura sensibile, sinceramente partecipe di un mondo – quello pre-adolescenziale – che gli adulti spesso snobbano, minimizzando sentimenti ed emozioni che invece andrebbero sempre condivisi e analizzati.
“Cenerentola-Matilde” vive circondata dall’affetto di familiari e amici, ma delusioni e malintesi sono sempre possibili (forse soprattutto in tempi di social più o meno virtuali). Michela Paolino, classe 1990, ci fa attraversare la sua “normale quotidianità” descrivendola con passione e leggerezza, cogliendo particolari che mostrano una particolare attenzione. Un romanzo d’esordio, questo, che sicuramente merita tutto il nostro interesse. Tra piccole sorprese, sorrisi, delusioni e chiarimenti, la lettura scorre piacevolmente grazie ad una “penna” che ha molto da dire e sa come dirlo.