sabato 6 gennaio 2018

Gianfrancesco Caputo - Comunità e società del consumo



Autore: Gianfrancesco Caputo
Titolo: Comunità e società del consumo
Editore: L’ArgoLibro
Introduzione di Dario Marino
Anno di pubblicazione: 2017
Numero pagine: 86
Copertina:a colori
Formato: 14,5x21
Prezzo di copertina euro 10,00
Spese di spedizione euro 4,63 (raccomandata postale)
Codice ISBN 978-88-94907-22-3
Per info e ordini: largolibro@gmail.com 
Per contattare l’autore: gianfrancescocaputo@gmail.com

“Come dovremmo essere, quello che siamo”: il sottotitolo di questo saggio di Gianfrancesco Caputo già ci comunica un’idea precisa di ciò che l’autore, con energia, desidera comunicarci. Egli si schiera apertamente  e con forza a favore di una “idea di società” che è stata stravolta nel giro di pochi decenni da un consumismo sempre più spinto e cieco di fronte ai reali bisogni dell’uomo, inteso sia come individuo che facente parte di una comunità.
“La disgregazione della comunità”, “La distruzione dell’ambiente vitale”, “La competizione”… anche i titoli dei singoli capitoli ci chiariscono fin da subito una presa di posizione netta e rigorosa, attentamente motivata. Gianfrancesco Caputo ha ricoperto importanti incarichi sindacali e amministrativi, grazie ai quali ha acquisito una visione “dall’alto” del mondo del lavoro e non solo. Un’esperienza particolarmente preziosa, la sua, dalla quale scaturisce una visione filosofica e sociologica che smaschera le ipocrisie di un sistema economico alienante e sempre più distruttivo.
Prima che sia troppo tardi, è essenziale che ci sia una presa di coscienza sempre più ampia, e un saggio come questo è particolarmente prezioso e importante, per aprire nuove strade in questa direzione.

Clicca qui per leggere la recensione di Nicola Vacca su "Liberi di scrivere"

Clicca qui per leggere la recensione di Alessandro Vergari su "Zona di disagio"



Nessun commento:

Posta un commento